La Nostra Storia

Il primo Interdanza 2012‐2013

Il primo Interdanza è nato nell’anno 2012‐2013, culminato con uno spettacolo presso il Teatro La Godonetta, con ”Rapsodia Rumena” (danza di demì carattere) musica di George Enescu, danzata dagli studenti del laboratorio coreografico, con un galà di scuole di danza livornesi e con la partecipazione straordinaria di un Pas De Deux danzato da Mari Kawanishi e Alexandr Shpak, solisti del Balletto Nazionale di Berlino.

Il secondo Interdanza 2013‐2014

Il secondo Interdanza (anno 2013‐2014) ha portato in scena Don Quixotte, musica L. Minkus, presso il Teatro Goldoni di Livorno e un galà di scuole di danza toscane e di studenti ospiti giapponesi. La singolarità del progetto è che accanto agli studenti italiani e giapponesi, hanno danzato, nei ruoli principali, ballerini professionisti come Marina Kanno, solista del Balletto Nazionale di Berlino e Tigran Mikayelyan, principal dancer del Balletto Nazionale di Baviera, contribuendo alla professionalità e all’alta qualità del lavoro proposto. Come docente di eccezione, Interdanza ha ospitato con grande onore Nina Ananiashvili, già prima ballerina del Teatro Bolshoi, direttrice dell’Accademia Nazionale di Danza della Georgia.

Il terzo Interdanza 2014‐2015

Il terzo Interdanza (anno 2014‐2015), con un ulteriore salto di qualità (tanto da essere stato inserito nell’abbonamento della Stagione Danza del Teatro Goldoni) ha portato in scena “La Bella Addormentata”, musica P.I.Tschaikovski, il 29 aprile onorando la Giornata Mondiale della Danza festeggiata in tutto il mondo proprio in quel giorno. Stessa formula ”mista” di studenti e professionisti ,con la partecipazione straordinaria di Yoko Honda nel ruolo della Principessa Aurora e del ballerino, Maestro e coreografo Valentin Bartes .

Accanto a questa produzione attinta dal repertorio classico è stato presentato un parallelo laboratorio di danza contemporane con ”Il pasto crudo”, frutto del lavoro della coreografa Katia Mancini, ancora un galà di scuole e un pezzo danzato da uno dei ”ragazzi di Amici” (il livornese Simone Baroni), per una attenta considerazione tra il mondo teatrale (più di ”elite”) e quello televisivo, sicuramente più vicino ai giovani.

Il quarto Interdanza 2015‐2016

Il quarto Interdanza (anno 20152016) è stato ancora più ampio per dare spazio anche agli allievi più piccoli e coinvolgerli in prima persona nella messa in scena di uno spettacolo. Lo scopo del progetto è infatti quello di educare le nuove generazioni e di condurle al teatro; di far passare il messaggio che è bello e divertente imparare e che la cultura non è noiosa ma molto gratificante e divertente.

Sono stati proposti per tanto due spettacoli. Il primo, con i più piccoli, presso La Goldonetta il 28 di aprile, dal titolo: “Aspettando il 29 aprile….” Spettacolo pomeridiano a misura di bambino dove sono stati presentati i lavori ottenuti durante i laboratori coreografici, ovvero “Il valzer dei fiori” dallo Schiaccianoci, coreografia a cura della professoressa Sofiya Hristova dal Liceo Coreutico di Livorno e “Falling angels”, coreografia di Katia Mancini, direttrice del Miosotys Dans di Vinci.

Il secondo spettacolo proposto al Teatro Goldoni, aveva portato in scena il 4 maggio, “Coppelia”, musica L. Delibes e coreografie di Valentin Bartes, grande balletto del repertorio romantico e ancora con la formula ”mista” di studenti e professionisti. Accanto a questo classico dei classici, “Otello” affidato ancora una volta alla coreografa Katia Mancini.

Gli spettacoli sono in realtà solo ”la punta dell’iceberg” dei vari progetti. Infatti i laboratori destinati alla messa in scena prevedono mesi di lavoro dei ragazzi e dei docenti che culminano in una settimana intensa (quella che precede lo spettacolo) durante la quale si svolgono stage di danza classica, modern, contemporanea, carattere, passo a due e storia della danza.

Il quinto Interdanza 2016‐2017

Il quinto Interdanza si è concluso con il Gala internazionale di danza “Quattro passi tra gli stili – Lo schiaccianoci & Alice nel paese delle meraviglie”, il 4 maggio 2017, alle ore 20.30 al Teatro Goldoni di Livorno. Ospiti d’onore della serata nei ruoli principali sono stati Yukiko Iwata (Giappone), Valentin Bartes (Romania), Andreea Jura & Dan Haja, primi ballerini dell’Opera di Cluj (Romania).
Nel periodo dal 29 aprile al 3 maggio, il Progetto Interdanza ha proposto stage di danza classica, moderna, contemporanea, passo a due, variazioni, punte, concetti di adeguata alimentazione, storia della danza, con maestri di chiara fama. Ha avuto luogo l’audizione presso il Balletto di Verona, sotto la guida di Eriberto Verardi, direttore artistico.
Sono state assegnate numerose borse di studio!

Il sesto Interdanza 2017‐2018

Questa edizione si è conclusa il 13 maggio con il Galà Internazionale di Danza “Quattro passi tra gli Stili – Il “Lago dei Cign”i di Cajkovskij, coreografia Valentin Bartes e “Rhapsody” di George Gershwin, coreografia Sofiya Hristova

Sul palco hanno danzato due coppie di primi ballerini Andreea Jura & Dan Haja (Opera di Stato di Cluj-Romania) Anja Ahcin Yehia & Ahmed Yehia (Teatro dell’Opera del Cairo-Egitto). Altri ospiti di eccezione il maestro e coreografo Valentin Bartes nel ruolo di Rotbart ed Emanuele Cò nelle vesti del Giullare (Accademia nazionale di Budapest). Abbiamo avuto di nuovo la possibilità di collaborare con i studenti del liceo coreutico Niccolini Palli, guidati dalla professoressa Sofiya Hristova i quali hanno svolto all’interno dell’iniziativa alternanza scuola lavoro. Docenti prestigiosi di Accademie nazionali di danza come Liceul de coregrafie di Arta dramatica “O. Stroia” di Cluj (Romania); Luminita Toader e L’Accademia nazionale ungherese; Monika Barna, hanno offerto le loro competenze ai nostri allievi. Per quanto riguarda la danza contemporanea abbiamo ospitato come guest teacher il maestro Carl Portal dalla Francia.

Hanno contribuito a rendere grande Interdanza

Fino ad oggi hanno collaborato insegnanti, coreografi, ballerini e pianisti di fama internazionale. Sono state coinvolte strutture labroniche come scuole di danza, hotels, ristoranti, pizzerie e negozi specializzati. Hanno collaborato sarte, parrucchieri e fiorai. Ci hanno sostenuto sponsor di enti, ditte o privati che hanno riconosciuto l’alto valore culturale e formativo di questo progetto, il fine del quale è far crescere intellettualmente, culturalmente e spiritualmente i nostri giovani, rapportandoli con adulti, professionisti e coetanei di nazionalità, culture, formazioni e religioni diverse, per uno scambio empatico, stimolante e costruttivo.

I professionisti che con grande generosità hanno contribuito alla realizzazione di questi progetti sono: Valentin Bartes, maestro di danza e coreografo internazionale; Eva Kosa, già ballerina dell’Opera di Stato di Brasov (Romania) e docente di danza; Mitzi Testi, teacher member Royal Academy Of Dance, London; Silvia Oliveira, docente di danza; Alexander Mishutin, Bolshoi Academy e Kyoto Ballet Academy; Nina Ananiashvili, direttrice dell’Accademia Nazionale di Danza della Georgia; Michele Politi, docente internazionale; Roberta Fontana, docente internazionale; Katia Mancini, direttrice del Miosotys Dans Academy; Yoko Wakabayaschi, docente internazionale; Eriberto Verardi, direttore del Balletto di Verona; Tina Goldin, docente Zurich Academy; Sofiya Hristova, docente Liceo coreutico Livorno;  Mari Kawanishi, ballerina del Balletto di Stato di Berlino; Alexandr Shpak, solista del Balletto di Stato di Berlino; Marina Kanno solista del Balletto di Stato di Berlino; Tigran Mikayelyan, principal dancer del Balletto di Stato della Baviera, Yoko Honda, ballerina internazionale; Anja Ahcin e Ahmed Yehia, primi ballerini del Teatro dell’Opera del Cairo; Monica Ganni, biologa nutrizionista.

Roberta Ferrara, docente internazionale e direttrice artistica “Equilibrio dinamico”, Andreea Jura e Dan Haja, primi ballerini del Opera di Cluj, Romania, Alessandra Dezzi e Giuseppe Traina maestri accompagnatori pianoforte, Ilaria Baroni, docente al Liceo coreutico di Livorno “N.Palli”

Hanno ballato con Noi

Mari Kawanishi & Aleksandr Shpak
Balletto di stato di Berlino

Andreea Jura & Dan Haja
Primi ballerini dell’Opera di Stato di Cluj
(Romania)

Anja Ahcin Yehia & Ahmed Yehia
Primi ballerini del Teatro dell’Opera del Cairo
(Egitto)

LE CRISALIDI
Compagnia stabile del Teatro Verdi di San Vincenzo
Direzione artistica di Giorgia Macchi

MARINA KANNO
Solista Balletto di Stato di Berlino
TIGRAN MIKAYELYAN
Principal dancer, Balletto di Stato della Baviera

Adona Hojo
Giappone

Yoko Honda
Giappone

Valentin Bartes
Romania

Haruka Nara
Giappone

Simone Baroni
“Amici” di M. de Filippi

Yukiko Iwata
Giappone
Valentin Bartes
Romania

I Docenti che hanno collaborato con Noi

Alexander Mishutin

Docente internazionale
Laureato all’Accademia Bolshoi Ballet di Mosca. Primo ballerino del Kremlin Ballet, Moscow Academic Musical Theatre, Russian Imperial Ballet e Nippon Ballet Association Company in Giappone. Ha insegnato presso la Professional Arts Academy al Conservatorio Tchaikovsky. In Giappone è stato maestro presso la Nippon Ballet Academy e la NBA Company. Attualmente insegna alla Kyoto Ballet Academy.

Katia Mancini

Direttrice artsitica della MIOSOTYS DANS ACADEMY
Nel 1999/2000 fonda la compagnia di danza MIOSOTYS DANS, con la quale inizia la sua carriera di coreografa. Diplomata alla Hamlyn School  di Firenze diretta da Raymond Lukens e Franco de Vita (attualmente direttori dell “A.B.T” di N.Y). Più tardi intraprende anche gli studi di Modern con maestri importanti come Susan Sentler, Roberto Zappalà, Andrè  De la Roche, e molti altri. La compagnia colleziona innumerevoli successi in tutta Italia partecipando a molti progetti, collaborando con coreografi di fama internazionale che la portano fino al teatro ARISTON DI SANREMO. Saranno vincitori assoluti di molte edizioni del FESTIVAL BALLET  di  Massa Carrara. Con lo spettacolo ”Dreamers “ Katia Mancini e Claudio Cinelli sbarcano, nel Novembre 2013 al TEATRO  PUEBLA, IN MESSICO per il “Festival internazionale del teatro” ottenendo  uno strepitoso successo.

Nina Ananiashvili
Direttrice Balletto di stato della Georgia già prima ballerina del Balletto Bolshoi di Mosca, American Ballet Theatre, Houston Ballet, inoltre ha ballato nei teatri più famosi del mondo: Royal Danish Ballet, Kirov Ballet, U.K.’s Royal Ballet, Covent Garden, Royal Swedish Ballet, Ballet de Monte Carlo, National Ballets of Norway, Birmingham Ballet, Boston Ballet, Munchen Ballet, Houston Ballet, Tokyo Ballet. Ha ballato nei ruoli più importanti del repertorio classico: Giselle, The Sleeping Beauty, Don Quixote, La Bayadere, Raymonda,  Romeo e Giulietta,  La bella adormantata nel bosco, Lago dei cigni, La Sylphide e molti altri. Nel 1988 Nina Ananiashvili insieme a Andris Liepa, furono i primi ballerini sovietici ad essere invitati a ballare come ospiti con il New York City Ballet. Attualmente direttrice artistica del Balletto Statale della Georgia e presidente della “Fondazione Nino Ananiashvili”, impegnata nella diffusione del balletto classico in Georgia e in attività umanitarie, è stata nominata Ambasciatrice dell’UNICEF.

Michele Politi – Maitre de Ballet
1984 – 1988  Diplomato presso, LAcadémie de Danse Classique Princesse Grace (Monaco) diretta da Madame Marika Besobrasova , 1989 Master Class a la School of American Ballet de New York
1999 – Diploma di Stato (D.E.) come Professore di danza classica ottenuto in Francia.Ha danzato nel Balletto di Monte-Carlo, Balletto di Amburgo, Balletto dell’Opera di Nizza.
2000-2004 Maitre de Ballet au Ballet de L’Opéra de Nice, 2004 – 2006 Maitre de Ballet a “l’Aterballetto di Reggio Emilia”  Maestro ospite presso grandi compagnie di balleto come :La Scala de Milano,Royal Swedish Ballet,La Compagnia National di Danza de Madrid dirigée par Nacho Duato, CND I, CND II, Nederlands Dans Theater, NDT I, NDT II,New Zeeland Ballet School, West Australian Ballet School,Centre de Danse International de Cannes, Royal Koninklijk Conservatorium Deen Haag,Stage Up TO You “Teatro Petruzzelli de Bari” invitato da Eleonora Abbagnato,Consulente Artistico per la danza presso il Teatro Goldoni di Livorno 2012/2013,Presidente del  “Centro Artistico L’Etolile de Pisa.” Associato con : L’Associazione Internazionale Danza Classica “Marika Besobrasova”  in collaborazione con Eleonora Abbagnato per stage ed eventi di danza.Assiste per molti anni il professore della Scuola Nazionale Superiore del teatro dell’Opera di Parigi Mlle Francesca Zumbo.Gennaio 2014 Roma, stage danza , Lo Stile della Danza Francese , in collaborazione con Francesca Bernabini critica e direttrice di Federdanza, presentano i professori della grande Scuola dell’Opera di Parigi.

Roberta Fontana, docente internazionale

• Insegnante e coreografa internazionale di modern. Insegna a Roma allo Ials ed è frequentemente invitata come docente e coreografa ad importanti masterclass in Italia e in Europa.
• E’ docente di Modern per classi avanzate per professionisti in varie scuole in Italia,in Francia( Parigi,Lione), inSpagna(Madrid,Valencia,Ibiza), inGermania (Berlino,Hannover,Amburgo,Monaco,Speyer ) Svizzera (Zurigo), Polonia (Warsavia,Gdnya), Ukraina (Kiev, Dnepropetrovsk), Bielorussia (Minsk) e Londra. Ha insegnato per molti anni allo Studio Harmonic a Parigi.Ha collaborato al Centro Studi Musical diretto da Franco Miseria e alla Maison de la danse diretta da Denys Ganio. 
• L’interpretazione musicale costituisce l’elemento essenziale del suo stile che esalta la dinamica,la tecnica e l’espressione del ballerino. Le sue creazioni coreografiche si esprimono, rinnovandosi, nel suo insegnamento.

Tina Goldin, Accademia di Zurigo
Dilpomata alla “Perm State Ballet School” (Russia) dopo otto anni di formazione. Si è esibita come solista in diversi paesi come Russia, Isrlaele e Germania. E’ stata membro di molti tour internazionali, esibendosi in performance di repertorio classico e moderno di fronte ad un pubblico mondiale. Ha insegnato danza classica per molti anni alla “Perm State Ballet School” (Russia). Tina ottiene un diploma di insegnante di danza classica e danza di carattere. E’ anche una coreografa certificata, avendo ottenuto l’abilitazione all’insegnamento  dalla “State Examination Commitee” della “Moscow Academy of coreography (Bolschoi Academy).
Insegna a studenti di livello basico e avanzato alla “Zurich Dance Academy” dal 2007. I suoi studenti hanno raggiunto posizioni di pregio e vinto molti premi in competizioni nazionali ed internazionali.

Eriberto Verardi, Direttore del Balletto di Verona

Eriberto Verardi dopo aver completato gli studi di danza a Reggio Emilia, nel 1985 comincia la sua carriera di ballerino solista presso il Teatro Nazionale Croato a Zagabria. Nel 1991 è danzatore solista nella compagnia Nazionale Slovena di Lubiana, nel 1993 al Landestheater di Salisburgo , dal ‘94 al 2000 presso lo Stadttheater di San Gallo in Svizzera dove diventerà primo ballerino assistente coreografo e vice direttore. Danza praticamente tutto il repertorio classico e coreografie di autori moderni, come Kilyan, Schilling , Sparemblek ed altri . In questi anni diverse sono le tournèe che lo portano a danzare su palcoscenici importanti come il Bolschoi di Mosca, il Mariinskij di San Pietroburgo, a Kiev, in moltissimi paesi europei così come in Brasile e in America Latina. Nel 2000 viene invitato da Carla Fracci e Beppe Menegatti come Maitre de ballet ed assistente coreografo presso il Teatro dell’Opera di Roma dove rimane sino al 2005 e dove collabora con stelle internazionali della danza come C. Fracci, R. Bolle, S. Zakarova, N. Tsiskarisde, I. Yebra, L. M. Cullum, S. Noja, T. Rojo, . Qui cura e mette in scena la maggior parte dei balletti di repertorio classico da Giselle a Bella Addormenta, da La Silfide al Lago dei cigni, così come balletti di giovani coreografi L.Cannito, L.Veggetti, F. Franzutti, P. Chalmer ed altri. Nel 2003 e 2004 ritornerà in tournèe nuovamente in Russia a Mosca con i balletti Sheherazade , Uccello di fuoco e Sagra della primavera in veste di Maitre de ballet con il Teatro dell’Opera di Roma.
Nel 2005 viene invitato al Teatro Bunka Kaikan di Tokio come coreografo ed assistente regia dell’opera Adriana Lecouvreur. Dal 2005 al 2011 è Maitre de ballet ed assistente coreografo del corpo di ballo della Fondazione Arena di Verona per i balletti di repertorio : Lago dei cigni, Don Chisciotte, Bella Addormentata, Giselle, Cenerentola, Corsaro, curando inoltre le coreografie nelle opere dei Festival Areniani Aida, Traviata, Nabucco, Carmen ect. lavorando con stelle internazionali della danza J.M. Carreno, J. Dronina, G. Picone, E. Obraztova .
Dal 2010 è Direttore e co-fondatore insieme ad Anna Guetsman e Pierina Buffo della scuola di danza con avviamento professionale “Balletto di Verona”. Nello stesso anno è Maestro ospite presso lo Stuttgart Ballet .
E’ invitato come membro di giuria ed insegnante di classico, repertorio e passo a due in stage e concorsi nazionali ed internazionali.

Dino Verga

Coreografo, insegnante, direttore della compagnia “Aton – Dino Verga Danza”.
Coordinatore del dipartimento Scuola di Danza Contemporanea presso l’Accademia Nazionale di Danza dove è docente di Tecnica moderna e contemporanea.
Maestro di danza contemporanea presso la Scuola di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli.

Roberta Ferrara

Direttrice e coreografa della compagnia Equilibrio Dinamico (EDC) e del programma formativo Ed Ensemble. Direttrice artistica del progetto internazionale Experimental#FOCUS danza contemporanea, nel 2015 patrocinato dall’ente Teatro Pubblico Pugliese.
Docente e coreografa freelance è ospite per workshop e laboratori coreografici in tutta Italia.