Valentin Bartes
Valentin Bartes Classica & Passo a due
Valentin Bartes si è diplomato alla Romanian National Ballet School a Cluj-Napoca nel 1993. Il suo insegnante più importante fu suo padre, Emilian Bartes, Primo Ballerino del Romanian National Theatre di Cluj-Napoca. Quando era ancora uno studente, Valentin Bartes ha ricevuto quattro medaglie d’oro al Romanian National Ballet Competition.
Dopo aver ricevuto il diploma nel 1993, Valentin si è unito al Romanian National Theatre di Cluj-Napoca come solista. Dal 1994 al 1996, Valentin Bartes ha ballato come solista con il Croatian National Ballet Theatre a Zagreb, ed ha anche ballato al Croatian National Ballet Theatre a Split.
Nel 1995 Valentin ricevette il Award of The Year per il ruolo di Nurali nella produzione della Fontana di Bakhchisaray del Croatian National Ballet Theatre a Split. Tra il 1992 e il 1998 Valentin Bartes ha ballato come ospite con il Westchester Ballet Company a New York, USA nelle annuali produzioni dello Schiaccianoci.
Nel 1996 Valentin Bartes si spostò in Giappone e si imbarcò in una carriera indipendente come artista e coreografo. Il suo repertorio include i ruoli principali nei balletti come il Lago dei Cigni, Giselle, Don Quixote, Le Corsaire, Sleeping Beauty, La Bayadere, La Fille Mal Gardée. Coppelia, Raymonda, Cenerentola, Paquita, Walpurgis Night, Carmen, Lo Schiaccianoci, La Fontana di Bakhchisaray, Requiem, Sylvia, La Sylphide, La Esmeralda, Les Patineurs e molti altri. Nel 1999, ricevette la medaglia d’argento nella categoria Pas de Deux al Tokyo Shimbun Ballet Competition.
Nel 2005, Valentin Bartes ha fondato il Valentin Dance Centre a Tokyo, Gippone, una associazione per ballerini professionisti che offre classi, workshops, e spettacoli di alta qualità sia in Giappone che all’estero. Tra le produzioni, ha coreografato e prodotto La Fontana di Bakhchisaray, Lo Schiaccianoci, il Lago dei Cigni, La Fille Mal Gardée, Walpurgis Night, Gypsy Suite, Carmen, La Bayadere, Don Quixote, Requiem, La Bella Addormentata, Raymonda, Coppelia, Romanian Rhapsody, Giselle, Polovetsian Dance.
Nel 2009 Valentin Bartes diventò il Ballet Master e Corogafo residente del Sibiu Ballet Theatre in Sibiu, Romania. Dove ha coreografato e prodotto numerosi balletti riscontrando un grande successo.
Valentin Bartes, nel decennio passato, ha organizzato parecchi progetti come Co-Fondatore e Coreografo del Interdanza-Giappone Ballet Project in Livorno, Italy; Membro della giuria al Passion du Ballet Kyoto Competition, in Kyoto, Japan; Fondatore e Direttore Artistico del Internationa Ballet and Contemporary Dance Competition Domenico Modugno e International Ballet Seminar a Bari, Italia.
I traguardi raggiunti recentemente da Valentin Bartes includono: Coreografo al Vakhtang Chabukiani Tiblisi Ballet Art State School nella produzione della Bella Addormentata e insegnante ospite al State Ballet of Georgia a Tiblisi durante il 2016. E’ stato anche insegnante e coreografo ospite al Cairo Opera House, Egitto; per la produzione di Coppelia e Gala Performance che include le produzioni di Polovetsian Dances e Samson e Delilah per la compagnia durante la stagione 2015-16. In più, nel 2017, ha coreografato al Buryat State Academic Opera e Ballet Thatre, Russia; la produzione di Copellia.
Oltre a coreografare e insegnare intorno al mondo, Valentin Bartes è ora il presidente dell’Associazione Culturale Bell Art.
Michele Politi
Michele PolitiLaboratorio Coreografico
Studi:
1980 Scuola D. Collin di Firenze metodo R.A.D.
1983 Borsa di studio all’Accademia di Danza di Stoccarda
1984 – 1988 Accademia di Danza Classica Princesse Grace di Monte-Carlo con conseguimento del diploma di danzatore
1989 Master presso School of American Ballet di New York
1999 Diploma di Stato di Maestro di Danza conseguito in Francia

Esperienze professionali come danzatore:
Les Ballets de Monte-Carlo Hamburg Ballet Ballet de l’Opera de Nice
Come solista e primo ballerino ha danzato coreografie di M. Petipa, S. Lifar, L. Massine, A. Bournoville, Mc. Millan, G.Balancine, J. Cranko, J. Neumeier, R. Hynd, Y Vamos,
N.Christe tra cui: Suite en blanc, Raymonda, Serenade, Theme and varation, Gaité Parisienne, Violin Concerto, Decima di Malher, Napoli, Lago dei Cigni, Bella Addormentata, Schiaccianoci, Sogno di una notte di mezza estate, Cenerentola, Il Corsaro, Diana et Acteon.
Esperienze professionali come maestro di ballo:
2000 – 2004 Maitre de ballet al Ballet de l’Opera de Nice
2004 – 2006 Maitre de ballet all’Aterballetto di Reggio Emilia
E’ stato maestro ospite presso varie compagnie e scuole di balletto tra cui: La Scala di Milano, La Compagnia Nazionale di Danza di Madrid diretta da Nacho Duato, New
Zeeland Ballet School, West Australian Ballet School, Centre de Danse International de Cannes, SBT Balletto di Toscana
E’ stato assistente di numerosi coreografi tra cui: Yuri Vamos, Marc Ribaud, Mauro Bigonzetti, Neals Christie, Miriam Naisy, Richard Werlok, Kirsten De Brook.

Sofiya Hristova
Sofiya HristovaDanza Classica - Laboratorio Coreografico
Diploma da Balerina presso National School of Dance Art, Bulgaria; Diploma di Laurea di II° livello per l’Insegnamento della Danza Classica presso l’Accademia Nazionale di Danza, RomaDurante gli anni partecipa a vari corsi di formazione, ottenendo qualifiche in diversi settori: Operatore di I° e II° livello della Disciplina Tradizionale Giapponese Reiki; Certificato di I° livello di Istruttore Master Stretch ed Elvis del Metodo Body&Code sviluppato dal M° Pino Carbone; Istruttore Mat Work; Istruttore di Base della Federazione Ginnastica d’Itali.Esperienze professionali:
Già ballerina solista del Teatro Statale di Stara Zagora, Bulgaria, dove danza in: Schiaccianoci, Paquita, Cipollino, Coppelia, Fiore di pietra, La Bayadere, La fille mal Gardee etc.Nel corso degli anni lavora con varie Istituzioni e scuole di danza tenendo corsi , stage e masterclass in Italia ( Perugia, Roma, Napoli etc.) e all’estero (Bulgaria, Australia).Cura alcuni progetti legati alla danza fra i quali la Mostra-spettacolo “EquilibriaMente” Immagini e Danza a Terni, Italia e “Colora la tua vita”, progetto dedicato alla crescita personale. Ha preparato allievi per audizioni in diverse scuole professionali di danza.Da settembre 2014 è Docente di Danza Classica, Laboratorio Coreutico e Laboratorio Coreografico presso il Liceo Coreutico “Niccolini-Palli”, Livorno.
Ilaria Barone
Ilaria BaroneAssistente Laboratorio Coreografico
Nel 2013 consegue il diploma di I livello in “Danza Classica, indirizzo tecnico-analitico” e nel 2015 il diploma di II livello nel “Biennio specialistico per la formazione di docenti in discipline coreutiche: Danza Classica”, presso l’Accademia Nazionale di Danza, Roma.
Durante gli anni di studio partecipa a numerosi corsi di aggiornamento e stage di Danza Classica con insegnanti come Bėlla Račinskaja, insegnante e coreografa presso lo Staatsoper di Vienna e il danzatore Antony Rizzi del Frankfurt Ballet.
Nel 2014/15 insegna Tecnica della Danza Classica a Roma nella scuola “BdR Parioli” e dal 2016 alla “Vivo Danza 91” di Genova.
Da alcuni anni lavora come coreografa presso la compagnia teatrale “Gli AdJ” di Genova e da settembre 2016 è Docente di Tecnica della Danza Classica, Laboratorio coreutico e Laboratorio coreografico presso il Liceo Coreutico “Niccolini-Palli” di Livorno.
Luminita Toader
Luminita ToaderDanza Classica
Laurea in Pedagogia coreografica e Master in Regia coreografica presso l’Accademia di Musica “Gh. Dima” di Cluj (Romania). Dal 1995 è professoressa e coreografa del Liceo coreutico e Arte Drammatica “Octavian Stroia” di Cluj (Romania), ottenendo risultati eccellenti. Oltre a formare ballerini professionisti di grande livello, i suoi allievi ottengono vari premi e riconoscimenti ai concorsi di danza nazionali ed internazionali. Nel 2016 viene promossa come coordinatore del corpo docenti del Liceo stesso.
Dal 2014 collabora con la Fondazione “Simona Noja” partecipando alle varie attività della Fondazione: Stages, Masterclass, Concorso di danza. Vanta anche di essere stata membro in giurie di varie concorsi di danza nazionali ed internazionali anche in qualità di presidente della giuria.
Nel periodo 2011-2016 è stata membro delle commissioni interne di valutazione per gli studenti delle scuole superiori, i comitati di ammissione e i certificati professionali.
Tatiana Anton
Tatiana AntonDanza Classica
Tatiana Anton è un’insegnante di danza professionista con vent’anni di esperienza.
Nata a Suceava, Romania, ha frequentato la Romanian National Ballet School “Octavian Stroia”, Cluj – Napoca all’eta di dieci anni.
Ha continuato i suoi studi alla Romanian National Ballet School dove si è diplomata come ballerina nel 1990.
Subito dopo è entrata a far parte della Romanian National Opera House, a Iasi, dove ha continuato a coltivare la sua passione e sviluppare le sue capacità su un repertorio che comprende balletti come: il Lago dei Cigni, Giselle, Lo Schiaccianoci, Esmeralda, Zana Papusilor, Carmen e molti altri.
Tatiana ha partecipato alle tournée della Romanian National Company in europa e ha lavorato a fianco dei più celebri coreografi, maestri e ballerini.
Contemporaneamente Tatiana ha insegnato presso il Colegiul National de Arta “Octav Bancila”, a Iasi, dal 1992 al 1997, dove ha lavorato con studenti nello sviluppo delle loro competenze artistiche, coordinando lezioni pratiche e prove.
Ha motivato e supportato i suoi studenti per migliorare la loro danza, valutandoli e classificandoli per accrescere le loro capacità artistiche.
Nel 1997, dopo una carriera di successo come ballerina in Europa, Tatiana si è trasferita negli Stati Uniti.
Negli ultimi quindici anni ha continuato ad amare la danza insegnando e coreografando in diverse scuole di danza a San Diego (USA).
Tatiana attualmente svolge lezioni di danza classica, pre-Pointe e Pointe e danze coreografiche per spettacoli durante l’anno, per studenti di tutti i livelli di preparazione.
Fornisce il miglior livello possibile di professionalità e qualità dell’istruzione e mantiene alti energia ed entusiasmo durante le lezioni.
Tatiana ha una forte passione per la danza ed è felice di poter condividere il suo talento, trasmettendo la sua passione agli altri attraverso il suo insegnamento.
Nel 2018 è stata insegnante ospite alla Satomi Morikawa Ballet Academy, in Giappone e insegnante ospite al Grand Caribbean International Ballet Festival, in Messico.
Nel 2019 è invitata come membro della giuria e insegnante ospite al World Ballet Grand Prix, Corea del sud.
Attualmente Tatiana è insegnante a tempo pieno, elemento principale dello staff artistico dell’Associazione Culturale Bell Art di Bari.
Pompea Santoro
Pompea SantoroContemporanea
Pompea Santoro nasce a San Vito dei Normanni in provincia di Brindisi. 
A sei anni, trasferitasi a Torino, inizia lo studio della danza classica nella scuola privata “Ariadne” diretta da Jusa Sabatini dove studia con insegnati importanti quali: Carola Zingarelli, Jozo Borcic (Scala di Milano), Margarita Trayanova (Opera di Sofia), Arlette Castagnet (Scuola Rosella Hightower) Jean Marie Dubrul e Michel Bruel (Opera di Parigi). Oltre alla danza classica,studia flamenco, con Isabel Nesi Fernandez e jazz con Danielle Fournier (Ballet Jazz de Montreal)
Nel 1978, appena sedicenne, le viene assegnato il premio per “particolare talento artistico” al concorso “Tersicore” a Brescia con una variazione da “Carmen” e  coreografia di Alonso, curata dalla sua Maestra Margarita Trayanova. Tra i giurati: Mario Porcile, Renato Fiumicellli, Giuliana Penzi, Bianca Gallizia e Alberto Testa che la invita ad esibirsi al primo Festival “Maratona di Danza” di Spoleto. Qui, Pippo Carbone, la nota e la raccomanda a Birgit Cullberg, allora Direttrice del Cullberg Ballet, la quale le offre subito un contratto di lavoro. Contemporaneamente è anche ammessa al sesto anno di studio all’Accademia del Teatro Alla Scala di Milano.
Sceglie, però di entrare a far parte della compagnia svedese, che dal 1980 è diretta da Mats Ek (figlio della stessa Cullberg) con cui Pompea ha lavorato ininterrottamente per 25 anni. Oltre ad aver ballato molti ruoli principali nelle coreografie di Birgit Cullberg tra cui Clara in “La Signorina Giulia” affiancata da Rodolf Nureyev, ha interpretato tutti i balletti di Mats Ek creati dal 1978 al 1998. Tra i ruoli principali piú importanti: Giselle, Carmen (alternandosi con Ana Laguna) e Aurora. Ha ballato nei più importanti Teatri del Mondo, in cinque Continenti e 30 Paesi. Per lei Mats Ek ha creato il ruolo di M…in Carmen che, nella versione televisiva, ha vinto il prestigioso “Emmy Award”. Nel corso degli anni in compagnia ha studiato danza classica con grandi Maestri come: Misha Meserer, Marina  Stavitskaya, Kostantin Damianov, Victor Valcu, Gradimir Pankov, Charles Mudry, Carmen Roche, Irena Milovan, Peter Apple, Alexander Ursuliak ed altri.
Nel 1993 riceve il premio”Karina Ari” (Svezia) come migliore danzatrice dell’anno, in seguito ad uno spettacolo dedicato a Jiri Kylian con cui ha lavorato spesso. Ha anche lavorato con Nacho Duato, Ohad Naharin, Billy Forsythe e Carolyn Carlssson.
Nel 2000 la sua immagine rappresenta il Cullberg Ballet in un francobollo postale.
Riceve anche diversi premi Italiani, i più importanti: “Premio Postano” (1989), “Danza e Danza” (1994) come migliore danzatrice italiana nel mondo: in quell’occasione le le viene anche consegnata la “Maschera d’oro” di Venezia. Nel 1994 premio “Vignale Danza” e cittadinanza Onoraria, nel 2003 premio “Acqui Danza”, 2009 Premio “Giuliana Penzi”, nel 2019 il prestigioso premio “Le Muse”.
Dal 1996 inizia a rimontare i balletti di Mats Ek, all l’Opera di Monaco, Opera di Gothemburg, Opera di Parigi, Opera di Praga, Opera di Lione e Royal Opera House di Londra, qui ha modo di insegnare “Carmen” sia a  Sylvie Guillem che a Tamara Rojo. Nel 1997 rimonta Giselle alla Scala di Milano dove, oltre alla messa in scena, Elisabetta Terabust, allora Direttrice, la invita a ballare il ruolo principale come Artista ospi. Questa sarà l’ultima volta che ballerà il ruolo di Giselle. A Verona invece nel 1998 sarà l’ultima recita nel ruolo di Aurora nella “Bella Addormentata” di Mats Ek.
Nel 2002 lascia la Svezia e il Cullberg Ballet e torna a Torino.
Dal 2002 al 2005 diviene consulente artistica del Teatro Nuovo di Torino. Durante questo periodo balla solo in alcune occasioni: alla Biennale di Venezia con un balletto creato appositamente per lei da Jacopo Godani, e in un passo a due di Johan Inger nel 2005 con cui lascia per sempre le scene.
Nel 2010 rimonta Giselle al Teatro San Carlo di Napoli, dove insegnare a Roberto Bolle il ruolo di Albrecht.
Seguendo la grande passione per l’insegnamento smette definitivamente di ballare e si dedica sempre di più ai giovani danzatori. Oggi, continua a rimontare i balletti di Mats Ek nei più grandi Teatri Europei e tiene master-class in Italia e in Europa; ha insegnato anche in prestigiose Accademie sia classiche che contemporanee: Conservatoire de Paris,  l’Accademia del Teatro alla Scala di Milano, Académie de Danse Princesse Grace, Codarts, Laban Trinity, Rambert School of Ballet and Contemporary Dance, Consevatorio di Danza di Lisbona, English National Ballet School e ESDCM Rosella Hightower,Royal Ballet School.
A Ottobre del 2012 crea l’EkoDance International Project per aiutare  giovani danzatori ad intraprendere un percorso di crescita Artistica attraverso lo studio della danza classica e le coreografie di Mats Ek.
A Settembre del 2017 viene nominata Direttrice Artistica della Fondazione Nazionale della Danza Aterballetto, ma dà le dimissioni dopo solo pochi mesi per dedicarsi totalmente al suo Eko Dance Project.
Eva Kosa
Eva KosaContemporanea e Classica
Docente di danza classica presso la scuola di danza Dea di Livorno, Presidente dell’Associazione Interculturale Arts4all. Diplomata presso l’Accademia Nazionale di Danza e Arte Drammatica, Cluj-Napoca (Romania). Laureata in Pedagogia Coreografica, presso il Conservatorio “Gh. Dima” di Cluj-Napoca (Romania). Già ballerina del Teatro dell’ Opera di Brasov (Romania). Durante gli anni si é perfezionata nella danza contemporanea, metodo Cunningham con il maestro Dino Verga, presso la Fondazione Nazionale della Danza Aterballetto di Reggio Emilia lavorando anche con i maestri Luca Russo (Aton Dino Verga dance company) Paolo Mangiola (Random Dance) e Cheryl Therrien (Merce Cunningham dance company). Altri progetti: come coreografa “Aggiungi un posto a Tavola”, con la compagnia Singers Tribe, rappresentato tra il 2005 e il 2007 in varie piazze della Toscana,“Orfeo ed Euridice” di Ch. W. Gluck per conto di Fondazione Goldoni-Livorno, e altri. Tiene stage e masterclass: AMGD – Conservatorio di Musica “Gheorghe Dima”, Facoltà di Arti Sceniche, Cluj-Romaina e altri.
Mitzi Testi
Mitzi Testi Storia della Danza
Teacher Member di Royal Academy of Dance. Nel 1966 inizia a studiare danza classica a Livorno sotto la guida della Professoressa Luciana Mariani Evans. Continua gli studi a Firenze presso la scuola diretta da Brenda Hamlyn. Verso la fine degli anni ’70 l’incontro col Maestro Pino Testa e’ determinante: da quel momento si dedica allo studio della danza R.A.D Method e nel 1981 diventa assistente di Pino Testa. Consegue i diplomi di D.E.S (Dance Education Syllabus) ed ottiene il Teaching Diploma in Storia della Danza, in Anatomia e il Teacher’s Certificate. Dal 1981 insegna principalmente danza classica. Dopo la laurea in Storia del Teatro, ha insegnato Storia della Danza in alcune Scuole Statali di Livorno e presso il Teatro Carlo Goldoni di Livorno.
Ha partecipato a vari eventi culturali in qualità di coreografa e conferenziera.
Attualmente è la direttrice artistica di Laboratorio di danza e movimento di Livorno. Sotto la sua guida si sono formati molti allievi che sono stati presi da prestigiose Accademie di danza: La Scala di Milano, San Carlo di Napoli, Vienna e Cannes o altri che hanno intrapreso la professione di ballerini in varie compagnie, show televisivi, musical e insegnanti di danza. E’ stata Supervisor per la R.A.D
Monica Ganni
Monica GanniBiologa Nutrizionista
La dr.ssa Ganni Monica si è laureta in Scienze Biologiche nel 1989 presso l’Università degli Studi di Pisa. Ha svolto attività di ricerca fino al 1998 presso l’ Università di Pisa ottenendo borse di studio dal Consiglio Nazionale delle Ricerche e conseguendo nel 1998 il Dottorato di Ricerca.
Da quella data ha approfondito diverse tematiche nell’ambito della Scienza dell’Alimentazione Umana seguendo convegni e corsi di formazione professionale.
Dal 2000 svolge la libera professione come Biologa Nutrizionista a Livorno e a Pisa.
Nel corso della sua carriera ha approfondito la tematica della Nutrizione nello Sport frequentando un Corso di Perfezionamento nel 2003 presso il Dipartimento di Sanità Pubblica di Firenze e conseguendo nel 2012 il Diploma di Master Universitario di II livello “Stress, sport, nutrizione: nuovi approcci diagnostici e terapeutici per wellness, fitness, prevenzione e riabilitazione” presso l’Università La Sapienza di Roma.
Ha inoltre collaborato con scuole e con associazioni organizzando corsi di Educazione Alimentare per bambini e genitori.
Dal 2012 frequenta l’Open Academy of Medicine approfondendo aree di interesse cardinali quali Neuroimmunomodulazione, Metabolismo, Nutrizione Clinica e Riabilitazione Fisico-Motoria.